Trofeo CONI fase regionale

TROFEO CONI 2018

Ultime gare  della stagione 2017-2018, questa mattina, per i giovanissimi atleti dell’ASD Tennistavolo Himera G. Randazzo impegnati, presso la palestra della scuola P. Balsamo di Termini Imerese, nella fase regionale del Trofeo CONI, riservato agli atleti nati tra il 2004 ed il 2008.

Ancora un’ottima prova del nostro Pietro Violante che, classificandosi al secondo posto nel torneo maschile, dietro il fortissimo Daniele Spagnolo dell’ APD EOS Enna, farà parte della rappresentativa Siciliana che a Settembre disputerà la fase finale della manifestazione a Rimini insieme allo stesso Daniele Spagnolo ed alle due prime classificate del torneo femminile Nicoletta Criscione (ASD TT Vittoria) e Martina Tirrito (APD EOS Enna).

Per la cronaca nel torneo maschile si sono classificati al terzo ed al quarto posto rispettivamente Giulio Buscetta (ASD Il Circolo Etneo) e Davide Chiofalo (ASD TT Vittoria), mentre in quello femminile il terzo posto è stato conquistato da Morena Dipietro (APD EOS Enna). E adesso un lungo periodo da dedicare alla preparazione fisica e tecnica, in vista delle gare della prossima impegnativa stagione, che inizierà a partire dai primi di Settembre, con qualche giorno di meritato riposo.

Infine un affettuoso pensiero va alla nostra piccola Giulia Palmisano che, oltre ad allenarsi insieme ai compagni di squadra, sotto la guida del nostro tecnico Alessandro Febbraro, si prepara a partecipare ad una serie di stage con la nazionale, in vista di una probabile convocazione per un impegno internazionale. A tutti quanti un caro saluto ed un augurio di buon lavoro! 🙂

Trofeo CONI , ,

Informazioni su asdtthimeragrandazzo

La nostra è un’associazione senza scopo di lucro fondata nel 2014 nel nome e nel ricordo di un caro amico scomparso prematuramente, Giovanni Randazzo , che per molti anni ha condiviso, insieme ad un gruppo di amici, a Termini Imerese la passione per il tennistavolo, che ha come scopo statutario la diffusione della conoscenza di questo sport sia come mezzo di aggregazione sociale, mediante la pratica ludica e amatoriale dello stesso sia come opportunità , per tutti coloro che hanno la predisposizione fisica, tecnica e mentale, per emergere, ad alti livelli, nell’attività agonistica.

Precedente Concentramenti di C2 Successivo Giulia Palmisano è seconda nel torneo di consolazione all' Eurominichampion's 2018