Tre vittorie e tre sconfitte nel weekend per l’Asd tennistavolo Himera Giovanni Randazzo.

Si è concluso con 3 vittorie e 3 sconfitte il weekend per le nostre quattro formazioni impegnate nelle gare dei vari campionati di Tennistavolo.

Note positive sono giunte dal II ed ultimo concentramento stagionale di serie C Femminile, svoltosi a Buseto Palizzolo (TP), nel quale la nostra formazione, composta da Giulia Palmisano e dalla piccolissima Martina Caronna, si è imposta sulle due formazioni di casa con il punteggio di 4-1 in entrambi i casi, mentre si è dovuta arrendere alla fortissima formazione dell’Ausonia Enna con il medesimo punteggio, nonostante la grandissima prova offerta da Giulia che, in una splendida partita dagli elevatissimi contenuti tecnici, ha avuto la meglio sulla bravissima Martina Tirrito.

Alle ragazze dell’Ausonia vanno tutti i nostri migliori auguri per quella che sarebbe una meritatissima promozione alla serie superiore, in vista delle fasi finali del campionato.

Altra bella vittoria quella riportata, in trasferta, con il risultato di 4-3, dai nostri ragazzi in serie C2 sulla formazione marsalese dell’Amaro Monte Polizo.

Con questa vittoria su una diretta avversaria, si riapre uno spiraglio nella corsa ai play off per la promozione in C1.

Le notizie negative giungono invece dalle formazioni di C1 e D1, sconfitte rispettivamente per 5-2 e 4-3 dai palermitani della ASD Sportenjoy Allezping e dell’ASD TT Mazzola.

E adesso ci concentriamo sul Torneo Nazionale Giovanile di Terni, che fra qualche giorno vedrà protagonisti Giulia Palmisano e Pietro Violante. 💪💪💪🙂

ASD TT Himera Giovanni Randazzo, Campionato nazionale, Campionato regionale

Informazioni su asdtthimeragrandazzo

La nostra è un’associazione senza scopo di lucro fondata nel 2014 nel nome e nel ricordo di un caro amico scomparso prematuramente, Giovanni Randazzo , che per molti anni ha condiviso, insieme ad un gruppo di amici, a Termini Imerese la passione per il tennistavolo, che ha come scopo statutario la diffusione della conoscenza di questo sport sia come mezzo di aggregazione sociale, mediante la pratica ludica e amatoriale dello stesso sia come opportunità , per tutti coloro che hanno la predisposizione fisica, tecnica e mentale, per emergere, ad alti livelli, nell’attività agonistica.

Precedente Tutte in campo le cinque formazioni del campionato maschile Successivo Si riconferma sul gradino più alto del podio della Categoria Ragazzi la nostra Giulia Palmisano nel II Torneo Giovanile Nazionale