Campionati Italiani IV e V categoria

 Con l’ultimo impegno nell’individuale di IV Categoria, terminato ai 32esimi di finale, in cui, nonostante la sconfitta per 3-1, il nostro bravissimo Angelo Di Lisi che, ricordo, si è piazzato tra i primi otto pongisti italiani nella categoria di appartenenza, la V, cala il sipario per i nostri ragazzi, sui Campionati Italiani di Tennistavolo di Categoria.
Questa volta, com’era tra l’altro nelle aspettative, si torna a casa senza avere conquistato medaglie e senza essere riusciti a salire su quel podio che rappresenta per ogni atleta il traguardo sognato alla fine di un percorso fatto, al di là del piacere e del divertimento che lo sport praticato in modo sano sicuramente regala, di ore, giorni, mesi, anni di duro e continuo impegno in palestra per cercare, pian piano, giorni per giorno, di migliorare la propria condizione atletica e tecnica, con fatica, sacrificio e spesso rinunce, sotto la guida attenta e amorevole dell’allenatore che, oltre a essere importante nella crescita sportiva, contribuisce in maniera determinante nella crescita mentale, educativa ed umana del proprio allievo.
Si torna questa volta, quindi, senza risultanti eclatanti, come dicevo precedentemente, ma sicuramente non a mani vuote e, forse, questa volta, portiamo a casa qualcosa di più importante: portiamo quel bagaglio di esperienza e di crescita sportiva che speravamo per i nostri ragazzi, che ritornano, sicuramente, più forti e determinati di prima, consapevoli di essersela giocata alla pari con tutti e delle proprie possibilità di migliorare; portiamo il ricordo di una settimana trascorsa insieme dai ragazzi, fianco a fianco, a gioire o rammaricarsi per le proprie prestazioni e per quelle dei propri compagni, in uno spirito di unione e amicizia che mi rende fiero di loro al di là di qualsiasi risultato sportivo; portiamo il ricordo dei genitori di Claudio e Davide Casà che, con grande affetto, hanno seguito, con la loro presenza, tutti i nostri ragazzi; portiamo il ricordo delle ore trascorse, da tutti gli altri genitori e dal sottoscritto, a seguire attimo per attimo, tramite Whatsapp, tutti gli incontri, dettagliatamente descritti e documentati con filmati in modo mirabile dal nostro “inviato speciale” Angelo Casà; portiamo infine l’immagine rassicurante, per assoluta competenza e dedizione, del nostro allenatore Alessandro Febbraro, sempre accanto ai suoi ragazzi nel dare i suoi giusti consigli ed il suo supporto morale e con il quale, certamente, continueremo a far crescere in futuro, giorno per giorno, questa nostra splendida Associazione.
Ecco tutto ciò che ci resta dopo questa esperienza e con questo si rientra a casa per concederci tre giorni di meritato riposo fisico e mentale , in attesa di riprendere, da Lunedì, gli allenamenti per gli ultimi, importantissimi, impegni di fine stagione!  
Grazie a tutti! 🙂❤

Nino Militello

 

Campionato nazionale , , ,

Informazioni su asdtthimeragrandazzo

La nostra è un’associazione senza scopo di lucro fondata nel 2014 nel nome e nel ricordo di un caro amico scomparso prematuramente, Giovanni Randazzo , che per molti anni ha condiviso, insieme ad un gruppo di amici, a Termini Imerese la passione per il tennistavolo, che ha come scopo statutario la diffusione della conoscenza di questo sport sia come mezzo di aggregazione sociale, mediante la pratica ludica e amatoriale dello stesso sia come opportunità , per tutti coloro che hanno la predisposizione fisica, tecnica e mentale, per emergere, ad alti livelli, nell’attività agonistica.

Precedente Ultimo concentramento della serie D2 Successivo Week-end ricco di emozioni