Avvio del settore paralimpico

L’ASD Tennistavolo Himera G. Randazzo è da alcuni anni impegnata in un progetto sportivo che ha come finalità la promozione e la diffusione del Tennistavolo (ping pong) sia come mezzo di aggregazione sociale, che per incentivare la pratica sportiva sotto l’aspetto ludico-motorio è, per coloro che hanno le attitudini di tipo fisico e mentale, sotto l’aspetto agonistico.

Tale progetto ha portato, nel volgere di pochissimi anni, alla formazione di un gruppo di giovanissimi pongisti che ormai da tempo si mettono continuamente in evidenza con la conquista di svariati titoli provinciali, regionali e nazionali, nelle varie manifestazioni (tornei e campionati federali) per il loro elevato livello tecnico raggiunto ma, anche e soprattutto, per il loro spirito sportivo e la loro correttezza.

Adesso, dopo diversi anni di esperienza organizzativa e il recente inserimento nel nostro gruppo di un giovane e bravissimo atleta diversamente abile, Giuseppe Marchese, pensiamo che i tempi siano maturi per avviare in modo strutturato e continuo il settore paralimpico, avendo in questo il pieno appoggio della Federazione.

Pertanto cercheremo di reclutare, attraverso diversi canali, giovani con varie disabilità di tipo motorio, che vogliano, attraverso una seria e programmata attività sportiva, cimentarsi nella pratica agonistica, con l’obbiettivo di provare a superare quei limiti imposti dai luoghi comuni e che spesso non trovano riscontro nella realtà del singolo individuo. Pertanto invitiamo coloro che fossero interessati a tale opportunità a telefonare al mio cellulare personale: 335 8199668.

Vi aspettiamo.

Cordiali saluti.

Nino Militello.

Paralimpico , , ,

Informazioni su asdtthimeragrandazzo

La nostra è un’associazione senza scopo di lucro fondata nel 2014 nel nome e nel ricordo di un caro amico scomparso prematuramente, Giovanni Randazzo , che per molti anni ha condiviso, insieme ad un gruppo di amici, a Termini Imerese la passione per il tennistavolo, che ha come scopo statutario la diffusione della conoscenza di questo sport sia come mezzo di aggregazione sociale, mediante la pratica ludica e amatoriale dello stesso sia come opportunità , per tutti coloro che hanno la predisposizione fisica, tecnica e mentale, per emergere, ad alti livelli, nell’attività agonistica.

Precedente Coppa delle regioni 2018 Successivo Penultima giornata dei campionati a squadre