1° TORNEO REGIONALE DI CATEGORIA E GIOVANILE

Come auspicato alla vigilia, dopo la giornata positiva di ieri in cui sono arrivati due ottimi podi grazie a Clara Cumbo e Salvatore Martorana, seconda e terzo classificato rispettivamente nella V Categoria Femminile e nella VI Categoria Maschile, i nostri giovani atleti si sono resi protagonisti assoluti oggi a Messina nella seconda giornata del I° Torneo Regionale Giovanile e di IV-V e VI Categoria conquistando complessivamente altri 9 podi tra le gare di IV Categoria Maschile e Femminile e quelle del Settore Giovanile. Questi i risultati nel dettaglio:

Clara Cumbo

I Cl. Cat. Under 13

Martina Caronna

I Cl. Cat. Under 15 e IV Cat.

Claudio Casà

I Cl. Cat. Under 21 e IV Cat.

Pietro Violante

I Cl. Cat. Under 19

Giulia Arrigo

II Cl. Cat. Under 11

Maria Teresa Bova

II Cl. IV Cat.

Andrea Villa

III Cl. Cat. Under 17

A completare la splendida prestazione complessiva è arrivato anche il buonissimo comportamento del piccolo Marco Cirivello, al primo anno in una Categoria, la Under 13, in cui sono presenti atleti più grandi e con maggiore esperienza. Con questi risultati ancora una volta la A.S.D. Tennistavolo Himera G. Randazzo si conferma la realtà pongistica più vincente in occasione dei Tornei Regionali Giovanili e di Categoria.

E adesso, prima della ripresa dei tornei individuali, ci si rituffa a partire dal prossimo weekend nei campionati con la IV giornata del Campionato di Serie C1 Maschile, con i nostri ragazzi che proveranno a difendere il primato in classifica a punteggio pieno e con l’avvio del Campionato di Serie D2 Maschile al quale partecipiamo con due formazioni.

Forza ragazzi. 💪💪💪🙂

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da asdtthimeragrandazzo

La nostra è un’associazione senza scopo di lucro fondata nel 2014 nel nome e nel ricordo di un caro amico scomparso prematuramente, Giovanni Randazzo , che per molti anni ha condiviso, insieme ad un gruppo di amici, a Termini Imerese la passione per il tennistavolo, che ha come scopo statutario la diffusione della conoscenza di questo sport sia come mezzo di aggregazione sociale, mediante la pratica ludica e amatoriale dello stesso sia come opportunità , per tutti coloro che hanno la predisposizione fisica, tecnica e mentale, per emergere, ad alti livelli, nell’attività agonistica.